Tu sei qui:

TTCurvo® Raggio fisso

In poliuretano o poliisocianurato

CARATTERISTICHE TECNICHE:
ESTRADOSSO
Realizzato con:
− Acciaio zincato per immersione a caldo in continuo sistema SENDZIMIR (UNI EN 10346) e preverniciato su linee in continuo con cicli di verniciatura differenti in funzione dell’impiego finale.
− Alluminio leghe serie 3000 o 5000 con finitura preverniciata con i cicli di cui al punto precedente o naturale.
− Lastra metallica in lamiera di acciaio protetta con lega alluminio-zinco-silicio (aluzinc)

CORPO CENTRALE
In schiuma rigida di poliuretano/poliisocianurato espanso a cellule chiuse, densità ≥ 40 Kg/m3.

INTRADOSSO
Realizzato in:
− Acciaio zincato per immersione a caldo in continuo sistema SENDZIMIR (UNI EN 10346) e preverniciato su linee in continuo con cicli di verniciatura differenti in funzione dell’impiego finale. Finitura Goffrata.

SVILUPPO DEL PANNELLO (ESTRADOSSO)
RAGGIO 3300 mm: da 1480 mm a 4450 mm;
Spessori: 40-60-70-80-90-100 mm
RAGGIO 6000 mm: da 1420 mm a 5900 mm;
Spessori: 40-60-70-80-90-100-110 mm

BROOF T3
Trasmittanza

Certificazioni

 

 

 

Configura prova statica

Il configuratore online permette al cliente finale di scegliere un articolo ed ottenere i relativi valori statici.

Grazie ad una serie di parametri, l’utente può costruire il suo prodotto ideale e vedere in tempo reale come può cambiare in valori di staticità.

LE CAPACITÀ DI CARICO RIPORTATE NELLE TABELLE HANNO VALORE PURAMENTE INDICATIVO È COMPITO E RESPONSABILITÀ DEL PROGETTISTA INCARICATO DALLA COMMITTENZA DEFINIRE LA CAPACITÀ PORTANTE O ESEGUIRE LA VERIFICA DI RESISTENZA NEL CASO SPECIFICO OGGETTO DI PROGETTAZIONE, PRODUCENDO RELAZIONE DI CALCOLO FIRMATA.

La Società si riserva la facoltà di apportare qualsiasi modifica tendente al miglioramento del prodotto senza l’obbligo di preavviso.

Contatti
ufficiotecnico@lattonedil.it

Ottieni la tenuta statica del tuo pannello.

Compila tutti i campi richiesti

Calcolo eseguito in accordo all’Allegato E della Norma UNI EN 14509. Carico di esercizio uniformemente distribuito
sulla faccia esterna, gradiente termico ΔT=0, colori chiari e limite freccia normale 1/200.
I dati riportati nelle tabelle sono da ritenersi indicativi. Resta a carico del progettista la verifica dei valori in funzione delle
singole applicazioni.

Calcolo eseguito in accordo all’Allegato E della Norma UNI EN 14509. Carico di esercizio uniformemente distribuito
sulla faccia esterna, gradiente termico ΔT=0, colori chiari e limite freccia normale 1/100.
I dati riportati nelle tabelle sono da ritenersi indicativi. Resta a carico del progettista la verifica dei valori in funzione delle
singole applicazioni.