Tu sei qui:

Eurocinque® HP.L

La copertura in poliisocianurato

EUROCINQUE® HP.L è un pannello coibentato autoportante da copertura realizzato in poliisocianurato, materiale chimicamente e termicamente molto stabile: la rottura del legame isocianurato, infatti, avviene al di sopra dei 200°C.

Può essere definito ignifugo o ritardante al fuoco.

EUROCINQUE® HP.L propone, con grande senso estetico, una copertura industriale o civile a 5 greche, per una buona resistenza statica.

EPD_CAM ecc
BROOF T2
BROOF T3
BS1d0
FM
Trasmittanza

Certificazioni

Configura prova statica

Il configuratore online permette al cliente finale di scegliere un articolo ed ottenere i relativi valori statici.

Grazie ad una serie di parametri, l’utente può costruire il suo prodotto ideale e vedere in tempo reale come può cambiare in valori di staticità.

LE CAPACITÀ DI CARICO RIPORTATE NELLE TABELLE HANNO VALORE PURAMENTE INDICATIVO È COMPITO E RESPONSABILITÀ DEL PROGETTISTA INCARICATO DALLA COMMITTENZA DEFINIRE LA CAPACITÀ PORTANTE O ESEGUIRE LA VERIFICA DI RESISTENZA NEL CASO SPECIFICO OGGETTO DI PROGETTAZIONE, PRODUCENDO RELAZIONE DI CALCOLO FIRMATA.

La Società si riserva la facoltà di apportare qualsiasi modifica tendente al miglioramento del prodotto senza l’obbligo di preavviso.

Contatti
ufficiotecnico@lattonedil.it

Ottieni la tenuta statica del tuo pannello.

Compila tutti i campi richiesti

 Salva come PDF

Calcolo eseguito in accordo all’Allegato E della Norma UNI EN 14509. Carico di esercizio uniformemente distribuito
sulla faccia esterna, gradiente termico ΔT=0, colori chiari e limite freccia normale 1/200.
I dati riportati nelle tabelle sono da ritenersi indicativi. Resta a carico del progettista la verifica dei valori in funzione delle
singole applicazioni.

Calcolo eseguito in accordo all’Allegato E della Norma UNI EN 14509. Carico di esercizio uniformemente distribuito
sulla faccia esterna, gradiente termico ΔT=0, colori chiari e limite freccia normale 1/100.
I dati riportati nelle tabelle sono da ritenersi indicativi. Resta a carico del progettista la verifica dei valori in funzione delle
singole applicazioni.